Sorayya Russo

Insegnante di violoncello metodo suzuki
Sorayya Russo nasce a La Spezia e inizia lo studio del violoncello presso il Conservatorio G.B. Martini di Bologna dove entra ben presto in contatto col mondo dell’orchestra integrando l’«Orchestra d’archi dei Giovanissimi» con la quale si esibisce in numerosi concerti in varie città italiane.
Nel corso degli anni segue i seminari tenuti da Brunello, Bylsma, Sollima e Dillon e partecipa alle masterclasses del Nuovo Quartetto Italiano e dei Maestri Laster, Chiffoleau, Luca e Alessandro Simoncini, Flaksmann, Ocic, Dindo, Leka, Gnocchi, Kussmaul, Serino.
Si esibisce, sia in recital che con orchestra, in prestigiose sale da concerto in Italia e all’estero.
Nel dicembre 2007 entra nell’Orchestra de “I Musici dell’Accademia Filarmonica di Bologna”.
Componente dei Bologna Cello Project, un gruppo di violoncelli guidati dal M° Mostacci, ha inciso “Aria”, un Cd per l’etichetta Adatto di Modena. Successivamente ha inciso, su direzione del M° R. Molinelli, “L’abbé Agathon” per soprano e 8 violoncelli di Arvo Pärt.
Nel marzo 2011 registra per Radio Vaticana col quartetto “Guido Reni” musiche di Beethoven e Mozart.
Diplomatasi in violoncello nel 2009 nella classe del M° Simoncini, nel marzo 2012 ottiene la Laurea di secondo livello al “Biennio Specialistico di Violoncello” presso il Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna nella classe del M° Mostacci con il massimo dei voti e la lode.
Intraprende successivamente un percorso di perfezionamento nella classe di quartetto del M° Farulli presso l'Accademia Pianistica di Imola e nella classe di violoncello del M° Gnocchi presso l'Accademia Santa Cecilia di Portogruaro e l'Accademia dei Musici di Parma.
Componente dell’Orchestra Giovanile Italiana (Scuola di Musica di Fiesole) negli a. s. 2011/2012 e 2012/2013, tiene numerosi concerti sotto la direzione di importanti direttori e solisti quali Asher Fisch, Dennis Russel Davies, Francesco Pasqualetti, John Axelrod, Giuliano Carmignola, Alexander Lonquich, Riccardo Muti, Danusha Waskiewicz, Pascal Rophé, Aldo Ceccato, Wayne Marshall e segue le lezioni tenute da Luca Provenzani, Walter Vestidello, Luca Franzetti, Marco Scano, Giovanni Gnocchi, Antonello Farulli, Tiziano Mealli, Renato Rivolta, Nicola Paszkowski e Giampaolo Pretto.
Nell’a.a. 2013/2014 ricopre il ruolo di M° Collaboratore nella classe di Quartetto del M° Chiarotti presso il Conservatorio G.B Martini di Bologna.
Da gennaio a dicembre 2015 è, in successione, Docente di Educazione Musicale presso l’IC di Castelmaggiore e Docente di Sostegno presso l’IC2 di Imola.
Collabora tuttora regolarmente con l’orchestra Arcangelo Corelli, l’Accademia dell’Orchestra Mozart, l'Accademia Lirica di Mirella Freni (CUBEC), l'Accademia del Teatro Alla Scala, l'Orchestra da Camera di Imola diretta, inoltre, da Vladimir Ashkenazy, con l’Orchestra Giovanile L. Cherubini diretta dal M° Muti, con la Sinfonica e la Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna sotto la direzione di direttori di grande rilievo quali Michele Mariotti, Mikhail Pletnev, Aziz Shokhakimov, Hirofumi Yoshida, Paul Goodwin, John Neschling, con solisti come Sofya Gulyak, Daniil Trifonov, Baiba Skride, il gruppo vocale The Swingle Singers e partecipando all’incisione del Cd “Romantique” della mezzo-soprano Elina Garanca, direttore Yves Abel per Deutsche Grammophon.
Segue il corso di formazione per Violoncello Suzuki sotto la guida dei Maestri Ruben Rivera e Alessandro Andriani.
Madrelingua francese, è guida turistica abilitata per la regione Emilia Romagna.